OPERA N° 31

PABLO ROCKDOG

OPERA Numero 31

SEDUTE Numero 95

Pablo è il mio cane o meglio "its my dog " per farlo sentire il mio baronetto . Lui non ha pedigree , nè  parenti illustri, è di maniere grezze è un semplice cane plebeo. A lui non importa se sono ricco o povero, brillante o imbranato ,intelligente o stupido , gli ho dato il mio cuore e lui ha fatto lo stesso e mi fa sentire unico ,speciale, straordinario  ,sensazioni reciproche. Vive al mio fianco 24 ore . Ogni mattina

devoto silenzioso mi aspetta e lo saluto con una carezza . Quando lo porto al guinzaglio misura con il suo sguardo la traiettoria di ogni cosa . Il suo tenero scodinzolare riempie la mia solitudine con un linguaggio semplice e devoto , è vicino ad ogni mio passo è dentro ai miei silenzi. Quello che ho imparato ad  amare dei cani è l'immediatezza e intensità con le quali esprimono le loro emozioni . Le rare volte che lo redarguisco scivola in un angolo e fa finta di farsi un serio esame di coscienza poi ci diamo la mano e la zampina in segno di pace e sembra dirmi "grazie di farmi sentire un cane libero un cane rock che ama la vita spericolata piena di guai  " 

 .