OPERA N°14
Inserisci sottotitolo qui

LO ZOO DI GINO

OPERA numero 14

SEDUTE numero 111

Da giovane era durato un periodo che tra amici  ci si riscontravano certe caratteristiche di sopravvalutazione della potenza dei desideri e si credeva nella virtù taumaturgica delle parole. Una tecnica megalomane per rapportarsi con il mondo esterno. Momenti di vana gloria, anche se poi ….sotto il vestito niente … Comunque bei momenti. Momenti ...in cui ti credi Dio, poi ti accontenti di essere Gesù e ti accorgi che sei solo Adamo .  Ci  soprannominavamo tutti Gino ,chi era Gino grande,Gino piccolo ,Gino furbo ,Gino proboscide ,Gino stallone,Gino giraffone, Gino biscione , Gino uccellone ....Non so spiegarne il motivo mahh era solo perché sognavamo in grande .... ed allora in questa opera  ho pensato di creare un vero e proprio zoo di Gino 

sebastiank